Notizie locali
Pubblicità
Trasporti, 50 milioni per la Sicilia: fondi anche per Circumetnea

Archivio

Deviazione al traffico per la stazione metro del nuovo Garibaldi

Di Redazione

Catania - I disagi saranno inevitabili per la viabilità da Misterbianco in direzione Catania sulla circonvallazione, ma saranno si spera anche ricompensati, tra un anno, con la messa in esercizio di un ulteriore tratto di metropolitana, che garantirà tra l’altro il collegamento con l’ospedale Garibaldi di Nesima. Dalle ore 10,30 di domani sarà chiusa al transito la carreggiata sud di viale Lorenzo Bolano, all’altezza della sede della Protezione civile, per un tratto di circa duecento metri. Durante il periodo della chiusura, che si prevede di 12 mesi, i veicoli transiteranno da una bretella viaria appositamente creata per il traffico proveniente da viale Felice Fontana (Misterbianco) e diretto verso la circonvallazione in direzione Catania. Si transiterà quindi da via Leopoldo Nobili, viale San Pio X, rotatoria di via Ugo La Malfa, e da via Francesco Miceli si potrà raggiungere la circonvallazione in direzione est. Gli automobilisti potranno reimmettersi nella circonvallazione anche da via Angelo Secchi, una traversa di via Nobili.

Pubblicità

I lavori per la nuova stazione della metropolitana si concluderanno secondo le previsioni della Ferrovia Circumetnea il primo di marzo del 2018.

I siti dove si svolgeranno i lavori saranno segnalati da appositi cartelli. Inoltre per alleviare al minimo i disagi il Comando della Polizia municipale assicurerà la presenza di un servizio di pattuglie di Vigili urbani per garantire la fluidità del traffico nella zona.

Ecco la viabilità alternativa predisposta dal Comune di Catania per chi proviene da Misterbianco:

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: