Notizie locali
Pubblicità

ipress news

Matrimonio all'americana: rito e ricevimento in un'unica location. Anche in Sicilia è tendenza

Di @IPress

Fino a pochi anni fa sarebbe stata una scena da guardare solo nei film americani: un matrimonio celebrato all’aperto, circondati dalla natura e dal profumo dei fiori, con gli invitati immersi nel verde di un giardino che, dopo il fatidico “sì”, diventa anche location per il ricevimento. Oggi invece quella del rito nuziale in loco è una realtà consolidata in Italia, con una tendenza in aumento anche in Sicilia. Segno evidente che perfino una terra così legata alle tradizioni, soprattutto quando si tratta di un avvenimento tanto sentito qual è il matrimonio, si adegua ai cambiamenti di costume della società contemporanea.
In un panorama che infatti vede il dato generale sul numero delle nozze calato drasticamente negli ultimi anni – con un segno negativo del 17,4% dal 2006 al 2016, secondo gli ultimi dati ufficiali del 52° Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese - l’unico numero in controtendenza è quello dei matrimoni civili, aumentati del 14,1% fino a sfiorare la metà (46,9%) del totale dei riti.
«Persone che decidono di unirsi in seconde nozze o coppie di religioni miste sono i protagonisti della tendenza del rito all’americana». A spiegarlo è Juli Carità, manager de La Falconiera Ricevimenti ed esperta in tema wedding, che traccia un profilo degli sposi che scelgono questa particolare formula. Se infatti «l’unione civile è più in generale dettata dalle esigenze particolari della coppia», sempre più queste ultime sono attratte dalla piacevole occasione di condividere il momento del sì con gli invitati all’interno della stessa cornice scelta per il ricevimento, con un celebrante che può essere anche un amico o un parente. Una felice soluzione per trasformare il grande giorno in un’unica grande festa.
Tra le location che in Sicilia offrono la possibilità di celebrare il rito in loco, La Falconiera, a Santa Tecla (Acireale), sulla costa etnea, da anni è punto di riferimento per grandi eventi di ogni tipologia, con un’esperienza specializzata in ambito matrimoni. «Sul totale delle nozze ospitate ogni anno nella nostra sala, quelle con rito in loco ammontano circa al 40% - prosegue Juli Carità - si concentrano soprattutto nella stagione estiva, dato che, grazie alla posizione della struttura su uno scorcio privilegiato de La Timpa di Acireale, La Falconiera offre agli sposi una scenografia all’aperto contornata dal mare, tra gli agrumeti e gli ulivi del giardino che abbraccia la villa».
Coloro che scelgono questo servizio hanno l’allestimento della zona per la celebrazione del rito, completa delle sedute per gli invitati, secondo le preferenze della coppia e il numero degli ospiti, mentre eventuali corredi aggiuntivi vengono curati in collaborazione con fioristi e wedding planner. Tutto personalizzato nel dettaglio per rendere indimenticabile un giorno da vivere pienamente, dal principio alla fine, in un unico luogo a misura della felicità degli sposi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA