Notizie locali
Pubblicità
«Risorse ci sono, ma difficile intercettarle e sfruttarle. Occorre monitoraggio per individuare canali di finanziamento»

ipress news

«Risorse ci sono, ma difficile intercettarle e sfruttarle. Occorre monitoraggio per individuare canali di finanziamento»

Di Redazione

CATANIA – Individuare e sfruttare le risorse per dare spinta al comparto edilizio e riqualificare città e comuni. Questo lo scopo dell’incontro tenutosi ieri mattina (9 novembre) tra il presidente Ance Catania Giuseppe Piana e il sindaco di Mascalucia Vincenzo Magra, affiancato dall’assessore ai Lavori Pubblici Antonella Cinardo e dai consiglieri del comune etneo Valentina Lombardo e Damiano Marchese (vice presidente consiglio comunale e coordinatore di Forza Italia a Mascalucia). Presente anche l’assessore di Catania Michele Cristaldi, oltre al direttore Ance Ines Petrilla e Tiziana Trucco.

Pubblicità

«Le risorse ci sono, ma è molto difficile intercettarle a causa della loro frammentazione e delle normative e provvedimenti di attuazione – ha spiegato Piana – Per questo abbiamo avviato un monitoraggio, in continuo aggiornamento, per individuare i canali di finanziamento».

Un lavoro che richiede attenzione e collaborazione, dove «sono fondamentali lo scambio delle informazioni e il dialogo con la Pubblica amministrazione», ha precisato Piana.

Osservazione a cui fa eco quella del primo cittadino di Mascalucia, che evidenzia la «difficoltà degli Enti Locali, spesso sottodimensionati. Facciamo grandi sforzi, ma non sempre bastano a raggiungere gli obiettivi. Per questo abbiamo accolto positivamente la collaborazione con Ance Catania».

Tutti presupposti che porteranno alla firma di un protocollo d’intesa. «L’obiettivo – ha concluso Magra – è mettere in atto un’attività sinergica per facilitare l’individuazione e l’accesso alle opportunità di finanziamento, affinché si traducano in opere per la collettività, utilizzando tutti gli strumenti che possano facilitare e accelerare la spesa».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA