home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

SASSARI

Rientro cervelli, Regione blocca fondi

Atti a Procura, cinque su sette non avrebbero requisiti

Rientro cervelli, Regione blocca fondi

SASSARI, 21 FEB - Nelle intenzioni della Regione Sardegna, che l'aveva finanziato col programma "rientro cervelli" sulla legge 5 marzo 2008, il piano di assunzioni a tempo determinato dell'Università di Sassari doveva riportare nell'isola dei ricercatori sardi che lavoravano all'estero. Doveva essere una storia a lieto fine in mezzo a quotidiani racconti di "cervelli in fuga". Invece l'epilogo di questa vicenda lo scriverà la Procura della Repubblica di Sassari, cui si è rivolto l'assessorato regionale della Pubblica istruzione, che ha sospeso il pagamento dell'ultima tranche di quel finanziamento, quasi mezzo milione di euro. Fondi con i quali l'ateneo sassarese aveva arruolato sette "cervelli" impegnati in Europa in vari settori di ricerca. L'ipotesi, sostenuta dai ricercatori esclusi e dal loro legale, Gianni Loy, è che cinque su sette non avessero i requisiti: avrebbero solo "intrattenuto saltuarie relazioni scientifiche di collaborazione con istituti stranieri" o svolgevano dottorati di ricerca nell'Isola.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa