home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Stadio Roma: Lanzalone resta domiciliari

Gip ha respinto la richiesta di scarcerazione

Stadio Roma: Lanzalone resta domiciliari

ROMA, 22 GIU - "Persistono i gravi indizi di colpevolezza e non sono mutate le esigenze cautelari". E' quanto afferma, in sostanza, il gip di Roma, Maria Paola Tomaselli nelle motivazioni con cui ha ribadito gli arresti domiciliari per Luca Lanzalone, ex presidente di Acea, respingendo la richiesta di scarcerazione avanzata dalla sua difesa. Una decisione che era attesa dopo che la Procura aveva dato parere negativo sulla ipotesi di rimettere in libertà l'avvocato genovese. Per il giudice delle indagini preliminari il lungo interrogatorio di garanzia, svolto sette giorni fa nel suo ufficio a piazzale Clodio, non ha modificato la posizione di Lanzalone. Un atto istruttorio durante il quale l'uomo accusato dalla Procura di avere ricevuto "utilità" da Luca Parnasi mentre rivestiva il ruolo di consulente di fatto del Comune di Roma, nella trattativa per il progetto stadio, ha respinto ogni addebito cercando di smontare l'impianto dei pm.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa