home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ANCONA

Ordigno bellico a Ancona

Messo in sicurezza, si valutano tempi per bonifica

Ordigno bellico a Ancona

ANCONA, 18 OTT - Un ordigno bellico è stato ritrovato durante dei lavori per la dismissione di alcuni binari tra la stazione di Ancona e la ex stazione marittima, nella zona portuale. Si tratta di una bomba d'aereo inglese, del peso di 250 libbre, lunga 70 centimetri e del diametro di 20, riaffiorata nell'area detta degli "scambietti", sotto un viadotto, all'altezza del quartiere Archi. Un tavolo tecnico riunito in Prefettura ha coordinato le operazioni di messa in sicurezza. Sul posto artificieri dell'esercito, polizia ferroviaria, Croce rossa, polizia municipale, genio ferrovieri. Circoscritta l'area di interdizione. Si stanno ora valutando gli interventi di bonifica e la loro tempistica. Data la distanza tra l'area di ritrovamento dell'ordigno e la stazione centrale per ora e' assicurata la piena regolarita' del traffico ferroviario lungo la linea Adriatica e da e per Roma.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa