Notizie locali
Pubblicità
Quarantena coronavirus, un portale in aiuto dei genitori chiusi in casa con bambini fino a 6 anni

Italia

Quarantena coronavirus, un portale in aiuto dei genitori chiusi in casa con bambini fino a 6 anni

Di Redazione

PALERMO - Si chiama «Patapum! Genitori catapultati in casa» (www.bambinipatapum.it) il nuovo portale nato per supportare i genitori di bambini d’età tra 0 e 6 anni con una proposta di attività da svolgere in casa durante la quarantena. Il portale, on line da oggi, è promosso e realizzato da «Mission Bambini», fondazione italiana attiva da 20 anni a sostegno dell’infanzia in difficoltà e dall’impresa sociale «Con i bambini», in collaborazione con la cooperativa sociale Pueri e l’Associazione Kala Onlus di Palermo.

Pubblicità

Il portale, che rimarrà attivo anche a seguito dell’emergenza Covid-19, contiene una vasta gamma di attività gratuite ideate dagli specialisti che lavorano nei servizi alla prima infanzia partner della Fondazione: creative, musicali, legate al gioco, alla cucina, alla lettura ma anche all’apprendimento dell’inglese o alla conoscenza del mondo.

«In oltre 15 anni di attività, più di 2.500 bambini e famiglie di Palermo hanno frequentato i nostri servizi educativi alla prima infanzia - ha detto Stefania Guccione, referente della cooperativa sociale Pueri - Ora la sospensione dei servizi sta creando seri problemi a famiglie, bambini e strutture. Il nuovo portale bambinipatapum.it rappresenta una delle poche opportunità per famiglie di mantenere un contatto con il "quotidiano educativo"».

Il portale, che può essere navigato oltre che per tipo di attività anche per fascia d’età e per tipo di competenza da sviluppare, comprende una sezione dedicata alle «buone pratiche»" che fornisce utili consigli su come organizzare la giornata, come raccontare il coronavirus ai bambini e come comportarsi dal punto di vista igienico-sanitario in questa fase di emergenza. Grazie alla disponibilità di educatori, psicologi e pedagogisti che lavorano nei servizi alla prima infanzia partner del progetto «Servizi 0-6: passaporto per il futuro», è possibile usufruire, su richiesta, di un supporto personalizzato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA