Notizie locali
Pubblicità
Emergenza coronavirus, dagli scienziati 5 consigli per ripartire

Italia

Emergenza coronavirus, dagli scienziati 5 consigli per ripartire

Di Redazione

ROMA - Un altissimo numero di test sia virologici che sierologici, nell’ordine di molte migliaia alla settimana nella popolazione generale asintomatica e gestione di infetti e contatti anche attraverso l’uso di tecnologie su smartphone e con app. Sono due dei cinque punti contenuti nella proposta scientifica lanciata oggi da medici e scienziati su Medical Facts, magazine online di informazione scientifica con la direzione di Roberto Burioni.

Pubblicità

Per un ritorno graduale alla vita normale, gli esperti propongono la creazione di una struttura di monitoraggio e risposta flessibile (Mrf) con articolazioni regionali. Al primo punto del piano viene indicata la possibilità di eseguire un altissimo numero di test nella popolazione asintomatica, da utilizzare in caso di segnale di attivazione di nuovi focolai. Il secondo punto prevede una struttura di sorveglianza centrale potenziata presso l’Iss, che sia responsabile sia dell’analisi dei dati.

Il rafforzamento della capacità regionale di sorveglianza epidemiologica, sotto forma di centri periferici di monitoraggio a diffusione capillare sul territorio è contenuto nel terzo punto. Il quarto riguarda il mandato legale di proporre provvedimenti flessibili in risposta a segnali di ritorno del virus, tra cui la gestione di infetti e contatti anche attraverso l’uso di tecnologie e app. Infine, al quinto punto, viene indicata la condivisione della strategia comunicativa con l’Ordine dei Giornalisti per evitare danni da allarmismo o sottovalutazione. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA