home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Poste, allarme dei sindacati: «Manca personale, uffici presto in tilt»

I segretari generali di alcune sigle sindacali chiedono che venga aumentato il numero di risorse umane previste nell’isola

Poste, allarme dei sindacati: «Manca personale, uffici presto in tilt»

PALERMO - «I servizi postali siciliani potrebbero entrare presto in crisi per la penuria di organico». Lo dicono i segretari generali Giuseppe Lanzafame (Slp Cisl Sicilia), Giuseppe Di Guardo (Slc Cgil Sicilia), Umberto Gentile (Uil Poste Sicilia), Giovanni Curia (Failp Cisal Sicilia), Luigi Aprile (Consal Com Sicilia), Giuseppe Arancio (Ugl Comunicazioni Siciliani). «I cittadini che affollano ogni giorno gli uffici postali, ovviamente ignorano le difficoltà del quotidiano nel garantire la regolare apertura degli uffici postali nell’isola - affermano - e questo perché in questa regione perdura una costante carenza di organico.

Di oltre 800 rapporti di lavoro part-time soltanto 18 sono stati trasformati in full-time, nonostante queste figure siano essenziali per lo svolgimento dei servizi essenziali». I sindacati chiedono che venga aumentato il numero di risorse umane previste nell’isola: «Vanno risolti i deficit di personale - dicono - superando il precariato storico e trasformando i contratti in full-time. Anche il settore recapito e logistica soffre di grande disorganizzazione che comporta inevitabilmente disagi per l’utenza».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa