home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Forestali Sicilia, nel nuovo contratto integrativo 85 euro in più al mese

Il governo Musumeci ha ratificato l'intesa siglata ad agosto, dopo tre mesi di confronto: «Risorsa strategica per l'Isola»

Forestali Sicilia, nel nuovo contratto integrativo 85 euro in più al mese

PALERMO, 23 OTT - A diciassette anni dall’ultimo rinnovo, gli operai forestali siciliani hanno un nuovo contratto integrativo regionale. Il governo Musumeci ha ratificato l'intesa siglata ad agosto, dopo tre mesi di confronto, dagli assessori al Territorio Toto Cordaro e all’Agricoltura Edy Bandiera con i rappresentanti sindacali del settore. Con l'approvazione della giunta regionale, il nuovo contratto entra nella fase operativa: avrà la validità di tre anni e prevede un aumento di 85 euro al mese, con decorrenza dall’1 settembre. La copertura finanziaria necessaria era già stata assicurata, per il 2018, dalla legge di stabilità e per il prossimo biennio dalla riduzione delle spese dovute a pensionamenti di diversi operai.

«La tutela del territorio e la valorizzazione del nostro straordinario patrimonio ambientale - evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci - sono tra i punti programmatici del mio governo. E’ un settore che merita grande attenzione e che presto sarà al centro di una riforma, con l’obiettivo di rendere centrale e strategica l’attività del Corpo forestale della Regione. Ringrazio gli assessori Cordaro e Bandiera per il lavoro fatto in questi mesi e per l’importante risultato raggiunto». 

In Sicilia si contano 1.331 forestali a tempo indeterminato, più 5.301 precari a 151 giornate all’ anno, 9.588 a 101 giornate e 6.006 a 78 giornate, per un totale di 22.226 addetti al servizio forestale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • concy63

    23 Ottobre 2018 - 17:05

    Oltre alla vigilanza antincendio Nei boschi, fategli pulire i greti dei fiumi e tutti gli impedimenti, ostacoli e altro che hanno impedito di fare defluire l'acqua di queste violente perturbazioni temporalesche. Così prossimamente non assisteremo più allo spettacolo degli allagamenti dei terreni agricoli causa della perdita di anni e anni di lavoro. SVEGLIA!

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa