home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Trasporti, serrata di pullman e bus: disagi in arrivo per passeggeri

Giornata di sciopero nazionale lunedì 21 gennaio per il trasporto pubblico locale. Anche il traffico ferroviario subirà variazioni

Trasporti, serrata di pullman e bus: disagi in arrivo per passeggeri

Catania - Giornata di scioperi per il trasporto pubblico e locale previsto per domani 21 gennaio. Lo ricordano Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna, che hanno proclamato unitariamente la protesta «a seguito delle proposte europee di modifica peggiorativa dei regolamenti sui tempi di guida e di riposo e sulla liberalizzazione il mercato dei servizi di trasporto passeggeri, svolto con autobus e pullman nell’Unione europea». Tra le principali città stop a Milano dalle 8.45 alle 12.45, a Venezia dalle 10 alle 13, a Bologna dalle 10.30 alle 14.30, a Firenze dalle 17 alle 21, a Napoli dalle 9 alle 13, a Bari dalle 8.30 alle 12.30, a Palermo dalle 9 alle 13. Sono esclusi dallo sciopero i trasporti pubblici di Torino e Roma, in ottemperanza del principio di rarefazione oggettiva che garantisce un intervallo di tempo tra uno sciopero e l’altro nello stesso bacino di utenza e di Genova, vista la situazione straordinaria della viabilità, a seguito del crollo del Ponte Morandi. Infine si terrà, dalle 10 alle 14, lo stop dei conducenti di pullman a noleggio.

A Catania, dalle ore 18 alla chiusura dell’esercizio, il servizio ferroviario subirà le seguenti limitazioni e soppressioni: il treno regionale 39 resta limitato a Bronte; il treno regionale 41 resta limitato a Piedimonte; il treno regionale 43 resta limitato a Paternò; il treno regionale 44 resta limitato a Bronte. Soppressi i treni 45, 46, 47, 48, 49, 51. Il servizio metropolitano sarà soprresso: ultima corsa da Nesima ore 17,45, da Stesicoro ore 17,40. Per informazioni telefonare allo 095/541250.
L'Azienda Metropolitana Trasporti informa che il servizio potrebbe subire delle variazioni. Le modalità dello sciopero saranno le seguenti: personale viaggiante, dalle 12 alle 16, il restante personale anticiperà di 4 ore la fine del proprio turno di lavoro.

"Il Governo Musumeci comprende le motivazioni che spingeranno il trasporto pubblico locale e il settore del noleggio con conducente di pullman e bus allo sciopero previsto per domani". Interviene così l’assessore regionale a Infrastrutture e Mobilità, Marco Falcone, in relazione alla serrata che si prolungherà per 4 ore, dalle 9 alle 13. "La naturale spinta verso la liberalizzazione di trasporti e servizi non può trasformarsi - prosegue Falcone - nella scusa per scaricare solo su alcuni soggetti il peso delle potenziali penalizzazioni che le modifiche normative in cantiere potrebbero comportare". L’assessore chiama però sindacati e lavoratori ad agire con senso di responsabilità: "Invitiamo tutti gli attori in sciopero a mantenere un atteggiamento responsabile e costruttivo, riducendo al minimo i disagi per gli utenti siciliani". 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP