Notizie locali
Storico Hotel delle Palme, smentiti i sindacati e confermata l'apertura in primavera

Lavoro

Storico Hotel delle Palme, smentiti i sindacati e confermata l'apertura in primavera

Di Redazione

PALERMO - Proseguono senza intoppi i lavori di ristrutturazione dello storico Grand Hotel et Des Palmes e l'impresa che sta eseguendo il restyling di quello che sarà un hotel 5 stelle lusso smentisce le parole di alcuni sindacalisti che avevano parlato di operai in stato di agitazione e di ritardi nella consegna.

Pubblicità

La Mare Resort s.r.l., in persona del responsabile di cantiere del Grand Hotel et Des Palmes, ingegner Vincenzo Giacchino ha definito illazioni le parole di Vincenzo Di Vita e Cosimo Lo Sciuto, della Fillea Cgil Palermo e Lorenzo Scalia della Filca Cisl di Palermo che erano state riportate dal nostro sito. Una smentita arriva anche dal direttore dei lavori, nominato dalla committente. l'architetto Fabio D’Amico. 

Giacchino e D'Amico sottolineano che le esternazioni dei sindacalisti «non rappresentano in nessun modo l’opinione e/o le preoccupazioni dei dipendenti» che si sono dissociati da quelle affermazioni.

Gli operai della Mare Resort s.r.l. impegnati nei lavori al Grand Hotel et Des Palmes non sono perlatro 120 come asserito dai sindacalisti, ma appena 70.

Viene sottolineato che le retribuzioni dei dipendenti sono sempre state corrisposte puntualmente. In particolare a fronte della scadenza di pagamento entro il giorno 10 del mese, la Mare Resort s.r.l. ha sempre pagato puntualmente gli stipendi, ritardando al più entro il 15-16 del mese. Per il mese corrente, poiché il giorno 16 coincide con un giorno bancario non lavorativo, gli stipendi saranno pagati entro lunedì 18.

Smentito anche il presunto mancato versamento della cassa edile con lee affermazioni dei sindacalisti definite del tutto prive di fondamento. «Semmai - è scritto in una nota - la società Mare Resort s.r.l. ha richiesto una mera dilazione di pagamento, il che risulta del tutto fisiologico per una società che, oltre ad operare nel settore delle costruzioni e ristrutturazioni edili, opera altresì nel settore della gestione alberghiera, particolarmente colpita al momento».

La società Mare Resort s.r.l. smentisce poi le affermazioni seconda la quale non sarebbe nelle condizioni di terminare il cantiere entro la primavera del 2021. Secondo i sindacalisti occorrerebbe ancora un anno di lavoro. «Non si comprende sulla scorta di quali elementi o competenze siano state rese simili affermazioni - dice la note di Mare Resort - , che risultano del tutto fuori luogo».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: