home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sgarbi a Taormina «Per il San Domenico ristrutturazione soft»

«Volumetria, revocabile eventuale ok della Soprintendenza. Sì a Sting al Teatro Antico e compreremo il castello di Schisò»

Sgarbi a Taormina «Per il San Domenico ristrutturazione soft»

Al termine del faccia a faccia si è concordato di effettuare, appunto, un altro incontro per verificare le nuove proposte della proprietà. In particolare ha preoccupato l'opinione pubblica locale l'aumento di quattro metri dell'ala nuova dove dovrebbe essere realizzata una "mansardona" destinata a coprire parte del panorama della cittadina turistica che si gode da piazza IX Aprile.

Quella di ieri è stata, comunque, una giornata molto intensa per la città del Centauro. Prima, infatti, dell'incontro con Statuto, è arrivato a Taormina l’assessore regionale ai Beni Culturali, Vittorio Sgarbi. Si doveva parlare esclusivamente del gemellaggio tra Taormina e Palermo, città della cultura per quest'anno, ma poi, l'obiettivo è stato puntato sulle problematiche della "Perla del G7".

"Ho dato mandato - ha detto Sgarbi - al dirigente, Maria Elena Volpes, per evitare l'alterazione della volumetria esistente all'hotel San Domenico. Anche se c'è stato un permesso della Sovrintendenza non è detto che non lo si possa revocare. Sarebbe auspicabile anche la tutela per gli arredi che fanno parte integrante della struttura. Non sono, però, un vincolista, bisognerà verificare le varie situazioni. Gli arredi di acquisto recente, che non hanno valore, possono essere anche venduti. Per il castello di Schisó, a Giardini Naxos, sarà acquistato, facendo valere il diritto di prelazione".

Ma si è parlato anche della stagione di spettacoli che sono in programma al Teatro Antico, dove Sgarbi si è mostrato estremamente possibilista. "Per quanto riguarda, infine, l'utilizzo della cavea - ha riferito Sgarbi - dovranno essere realizzate manifestazione compatibili con l'antica area. È evidente che si dovranno valutare le varie manifestazioni, ma, ad esempio, darò immediatamente il placet al concerto di Sting su un'istanza che mi è stata, adesso, consegnata. E portatemi, ad esempio, immediatamente, anche Renato Zero. Si deve istituire un tavolo tecnico per evitare di perdere questi spettacoli. Ho notato, però, che il teatro antico ha delle problematiche da superare dal punto di vista delle sicurezza. Le manifestazioni debbono essere effettuate se il piano è praticabile non dimenticando la dignità del sito che non può, per esempio, essere sporcato. Sono favorevole, infine, al festival del Cinema di Taormina e parlerò con l'assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo“.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa