home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Alcantara malato. La conseguenza? Mare in parte vietato a San Marco...

Divieto di balneazione permanente per 630 metri di litorale a sud della foce del fiume, inquinato dall'insufficiente depurazione dei reflui urbani

Alcantara malato. La conseguenza? Mare in parte vietato a San Marco...

L'Alcantara da decenni è un fiume malato, con livelli d'inquinamento preoccupanti alla sua foce, soprattutto d'estate, a causa dell'insufficiente depurazione dei reflui urbani che attraverso il corso d'acqua arrivano a mare. A questo si aggiungono gli sversamenti abusivi di sostanze inquinanti e di acque nere non depurate nei torrenti provenienti dai Comuni della valle dell'Alcantara sprovvisti di impianti depurativi.

Le conseguenze? Un divieto di balneazione permanente, che resiste da tempo sul litorale di San Marco, per un tratto di 630 metri a Sud della foce del fiume Alcantara e, da questa, 150 mt a Nord fino all'Acqua Park, in contrada Pietre Nere sul versante messinese. Un potenziale turistico sprecato in quel tratto di costa a Marina di San Marco, dove nessuno si sogna di aprire uno stabilimento balneare, dove l'unico assegnatario di una concessione demaniale marittima chiuse i battenti dopo poche stagioni.

Esiste poi un villaggio turistico “le Lune di Taormina” (già della Cit), costruito alla fine degli anni 60 a pochi metri dal mare e dalla foce del fiume, chiuso al pubblico nell'estate del 2015 per mancanza delle necessarie autorizzazioni. Una struttura oggi dal destino incerto, riaperta nel 2003, dopo un lungo periodo di declino, abbandono e lavori di manutenzione straordinaria su una parte dei circa 260 bungalow di cui dispone, che ha avuto come unico handicap per i turisti non potersi bagnare in quello che potrebbe essere un mare pulito e trasparente, anche se non mancano coloro (comprese famiglie) che, incuranti del divieto di balneazione, si concedono un bagno a mare.

Diversa la situazione oltre al divieto di balneazione, passando dal centro di San Marco fino ad arrivare alla foce del Fiumefreddo, dove l'acqua del mare, solitamente cristallina, a metà mattina si sporca per problemi dovuti a scarichi illegali, con i reflui trasportati a riva dalle correnti. Anche quest'estate Goletta Verde, per la foce del fiume Alcantara, ci restituisce una situazione critica (peggiorata rispetto allo scorso anno).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa