Notizie locali
Pubblicità

Messina

Nizza di Sicilia: sequestrato il depuratore, indagati tre sindaci, un ex sindaco , due funzionari comunali e un imprenditore

Di Redazione

I carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno sequestrato il depuratore consortile dei Comuni di Nizza di Sicilia, Fiumedinisi ed Alì Terme, di contrada da Piana a Nizza di Sicilia, su ordine gip del Tribunale di Messina e su richiesta della Procura. Nell’inchiesta sono indagati i sindaci dei Comuni interessati, un ex sindaco, due funzionari del Comune di Nizza di Sicilia ed il titolare della ditta affidataria della gestione dell’impianto, ritenuti responsabili – a vario titolo – di getto pericoloso di cose, attività di gestione di rifiuti non autorizzata, abuso d’ufficio e rifiuto di atti d’ufficio. L’utilizzo dell’impianto è stato subordinato al controllo di un custode giudiziario nominato dalla Procura.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: