Notizie locali
Pubblicità
«Mio marito non doveva essere lì, ai miei figli ancora non l'ho detto»

Messina

«Mio marito non doveva essere lì, ai miei figli ancora non l'ho detto»

Di Redazione

BARCELLONA POZZO DI GOTTO (MESSINA) - «I miei figli ancora non sanno nulla, uno fa il compleanno tra pochi giorni e non so come dirglielo. È uno strazio. Lui vorrei che fosse ricordato col sorriso e con la forza di volontà che aveva sempre. Io so che non doveva essere lì, ma in un altro posto. Forse l’hanno chiamato, un’emergenza, non lo so...». Così Giada, la moglie di Giuseppe Testaverde, una delle cinque vittime nell’esplosione della fabbrica di fuochi d’artificio nelle campagne di Barcellona Pozzo di Gotto, nel Messinese.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA