Notizie locali
Pubblicità
Truffa a Patti, fino a 1 mln di euro per riti esoterici: arrestati falsi maghi

Messina

Truffa a Patti, fino a 1 mln di euro per riti esoterici: arrestati falsi maghi

Di Redazione

PATTI (Messina) - Avrebbero truffato decine di persone fingendosi maghi e chiedendo ingenti somme di denaro per i loro riti esoterici. Una delle vittime avrebbe versato addirittura oltre un milione di euro. La polizia ha arrestato stamani a Patti (Me) sette persone: Elvira Parisi, Gino Paterniti, Dona Rodica Negru, Lidia Messina, Gaetano Capra, Teresa Prinzi, Rosario Facciale Lombardo con l’accusa di associazione per delinquere, truffa aggravata, violenza privata e tentata estorsione. I primi 4 sono in carcere, gli altri ai domiciliari, un ottavo indagato è ancora ricercato.

Pubblicità

Le indagini, basate su intercettazioni telefoniche, numerose testimonianze e perquisizioni, hanno svelato l’esistenza di un gruppo criminale, con base operativa a Santo Stefano di Camastra ma attivo sull'intera provincia, capeggiato da Elvira Parisi e Gino Paterniti. Quest’ultimi spacciandosi per «maghi» dotati di poteri occulti ed esoterici, agganciavano le vittime e le inducevano a versare forti somme di denaro in cambio delle loro "prestazioni professionali". Gli altri arrestati aiutavano i primi due a procacciare clienti e collaboravano con loro. Due vittime hanno consegnato, rispettivamente, oltre un milione di euro e 70mila euro. In alcune conversazione erano gli stessi indagati a suggerire alle vittime come procurarsi ulteriore denaro, per esempio chiedendo prestiti ai familiari o vendendo gioielli ai compro-oro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: