Notizie locali
Pubblicità
Mafia e droga, quattro ordini di carcerazione legati ad operazione "Wolf"

Messina

Mafia e droga, quattro ordini di carcerazione legati ad operazione "Wolf"

Di Redazione

Palermo - Associazione mafiosa, spaccio e tentato omicidio. Sono i reati contestati ai destinatari dei quattro ordini di carcerazione eseguiti dal commissariato di Taormina (Messina) e tutti riconducibili all’operazione 'Wolf' che nel 2004 ha portato all’arresto di 47 persone fra le province di Messina, Catania, Catanzaro, Napoli, Roma, Bologna, Como e Milano. Le indagini permisero di smascherare un’articolata associazione mafiosa legata alla cosca dei Cintorino di Calatabiano (Catania) e operante nella zona di Taormina.

Pubblicità

Gli ordini di carcerazione, emessi dalla procura generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, stabiliscono le pene a carico di Maurizio Cipolla, 38 anni, in atto sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, che dovrà espiare 10 anni, 6 mesi e 28 giorni di reclusione per associazione mafiosa, associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e tentato omicidio; Salvatore Anastasi, 55 anni, con una pena di 3 anni, 6 mesi e 23 giorni per associazione mafiosa; Francesco Cipolla, 45 anni, e Claudio Granata, 42 anni, che dovranno scontare rispettivamente 9 anni, un mese e 10 giorni e 9 anni, 6 mesi e 20 giorni per associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: