Notizie locali
Pubblicità

Messina

Maria Elena Boschi torna a Taormina in vista del G7: "Tutto procede bene, sarà una scenografia da brividi"

Di Redazione

Taormina (Messina) - Sopralluogo del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, nei cantieri del G7, a Taormina. «Per l’appuntamento di fine maggio - ha detto - la città sarà perfettamente in grado di accogliere tutte le delegazioni».

Pubblicità

La rappresentante del governo ha visitato i luoghi dove si sta registrando il maggiore sforzo organizzativo in vista dall’arrivo dei grandi della terra. «I cantieri sono partiti - ha affermato - come ci eravamo impegnati a fare e si sta rispettando la tabella di marcia. Ho visitato i due eliporti, il Palazzo dei Congressi e il Teatro Antico. I lavori sono a buon punto e debbo ringraziare l’amministrazione comunale, il commissario Riccardo Carpino, assieme ai militari e ai vigili del fuoco».

FOTOGALLERY

Per quanto riguarda la frana che interessa la villa comunale, le opere inizieranno nella settimana entrante. Sul tema della sicurezza, «grazie al coordinamento che sta effettuando il prefetto di Messina, già da diversi mesi stiamo ipotizzando tutti gli scenari possibili. La presenza di uomini e donne delle forze dell’ordine e dei militari - ha aggiunto l’esponente del governo - sarà sicuramente adeguata all’importanza dell’evento anche dal punto di vista sanitario e dell’accoglienza. Speriamo ci siano, infine, due giornate di sole: Taormina sarà ancora più bella». La Boschi si è anche intrattenuta con gli studenti dell’Istituto comprensivo di Taormina.

«Sarà una scenografia da brividi, quella del #G7. L’Italia accoglierà i leader con storia, valori e bellezza". Così su Twitter ha ancora commentato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA