home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

CARACAS

Venezuela: opposizione torna in piazza

Contro nuovo ritardo in convocazione referendum anti-Maduro

Venezuela: opposizione torna in piazza

CARACAS, 27 LUG - In Venezuela l'opposizione ha fatto sapere che oggi tornerà a protestare in piazza contro il presidente Nicolas Maduro, per rispondere all'annuncio da parte del Consiglio Nazionale Elettorale (Cne) che esaminerà i dati sulla verifica delle firme per la convocazione di un referendum contro il capo dello stato erede di Hugo Chavez. Tibisay Lucena, presidente del Cne, ha dichiarato che il primo agosto si procederà all'esame del controllo tecnico di revisione della validazione delle firme", mentre pochi giorni fa aveva indicato che tutto la procedura sarebbe stata completata entro il 26 luglio. Il Tavolo dell'Unità Democratica (Mud, coalizione di opposizione) ha consegnato circa 1,8 milioni di firme al Cne come primo passo per la convocazione del referendum, quasi 9 volte di più delle 200 mila minime necessarie. Il segretario, Jesus Torrealba avvertì che se il Cne avesse ritardato ancora la loro validazione "i cittadini sarebbero tornati in piazza".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP