home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Radiazioni spaziali forse i 'killer' degli astronauti Apollo

Radiazioni spaziali forse i 'killer' degli astronauti Apollo

Potrebbero essere morti a causa delle radiazioni spaziali molti degli astronauti delle missioni Apollo: i protagonisti delle missioni sulla Luna sono stati esposti a intense quantità di raggi cosmici come nessuno degli altri astronauti impegnati nelle missioni nell'orbita terrestre e questo, a distanza di anni, ha probabilmente condizionato la salute di cuore e vasi sanguigni. E' quello che emerge dallo studio guidato da Michael Delp, dell'università Florida State, e pubblicato sulla rivista Scientific Reports fatta sui dati medici dei 24 astronauti che viaggiarono nello spazio lontani dallo schermo creato dalla Terra e riaccende l'attenzione sulla necessità di trovare soluzioni efficaci per tutelare la salute dei futuri viaggiatori verso Marte. Lo studio ha evidenziato che il 43% degli astronauti dell'Apollo deceduti è morto per problemi cardiovascolari, una percentuale tra le 4 e le 5 volte più alta rispetto a quella degli astronauti che hanno viaggiato solamente in orbite basse. Lo studio ha anche esposto un topo a radiazioni dello steso tipo di quelle che avrebbero investito gli astronauti Apollo dimostrando che dopo 6 mesi, l'equivalente di 20 anni umani, il topo aveva mostrato problemi alle arterie.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP