home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

TEHERAN

Iran: Zarif, in accordo solo se benefici

Difficoltà dei Paesi europei ad opporsi alle sanzioni degli Usa

Iran: Zarif, in accordo solo se benefici

TEHERAN, 20 NOV - L'Iran "non rimarrà nell'accordo (sul nucleare) se non vedrà benefici economici per sé". Lo ha affermato oggi il ministro degli Esteri, Mohammad Javad Zarif, sottolineando che i Paesi europei non hanno ancora istituito un meccanismo finanziario che consenta loro di continuare le transazioni con Teheran nonostante le sanzioni bancarie imposte dagli Usa. Dopo il ritiro di Washington dall'intesa multilaterale firmata con l'Iran nel 2015, i Paesi europei hanno assicurato più volte di voler salvare l'accordo e continuare i rapporti economici e commerciali con la Repubblica Islamica. Ma fino ad ora nessuna capitale europea ha accettato di ospitare lo Speciale Purpose Vehicle (Spv), lo strumento finanziario che permetterebbe di eseguire le relative transazioni finanziarie. Zarif ha detto che gli europei continuano i negoziati per decidere un Paese che ospiti l'Spv, ma ha avvertito che l'Iran deciderà o meno di rimanere nell'accordo tenendo in considerazione esclusivamente i suoi interessi nazionali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa