home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

NEW YORK

Cameriera di Trump, assunta da illegale

Victorina si autodenuncia, stanca degli insulti contro migranti

Cameriera di Trump, assunta da illegale

NEW YORK, 7 DIC - Victorina Morales contro Donald Trump: la cameriera guatemalteca che da anni fa il letto al presidente nel suo club di golf in New Jersey e' uscita allo scoperto autodenunciandosi come illegale. La donna ha spiegato al New York Times di averlo fatto perche' nauseata della retorica anti-migranti del capo della Casa Bianca. Parlando attraverso un avvocato specializzato in cui di immigrazione, Victorina si e' detta "stanca dell'abuso, degli insulti, del modo in cui parla di noi quando sa che stiamo aiutandolo a fare soldi. Sudiamo per rispondere a qualsiasi suo bisogno ma dobbiamo sottoporci a questa umiliazione". La Morales e' arrivata illegalmente dal Guatemala nel 1999 e dal 2013 lavora a Bedminster pur essendo senza documenti. La donna e' consapevole che, uscendo allo scoperto, ha rischiato il licenziamento e, peggio, la deportazione. Nel frattempo ha presentato domanda di asilo e sta valutando se fare causa alla Trump Organization per abuso e discriminazione sul luogo di lavoro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa