home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

BOGOTA'

Eln rivendica l'attentato a Bogotà

Un'autobomba ha ucciso 21 persone nella scuola di polizia

Eln rivendica l'attentato a Bogotà

BOGOTA', 21 GEN - L'Esercito di liberazione nazionale (Eln) della Colombia ha rivendicato oggi l'attentato compiuto giovedì scorso con un'autobomba nella Scuola nazionale della polizia 'General Santander' di Bogotà, che ha avuto un bilancio di 21 morti e 68 feriti. In un comunicato pubblicato in Internet nel portale 'Eln-Voces' la guerriglia sostiene che l'attacco è stato realizzato contro "una istallazione militare" come risposta all'assedio sofferto dalle proprie basi in varie parti del Paese. Il gruppo ribelle si rivolge quindi al presidente Iván Duque sostenendo che "il cammino della Colombia non è la guerra, ma la pace", e chiedendo che il governo invii nuovamente "la sua delegazione di dialogo al tavolo negoziale" esistente a Cuba.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP