Notizie locali
Pubblicità
Attacco terroristico a Nizza, tre persone decapitate in Cattedrale al grido di Allah Akbar

Mondo

Attacco terroristico a Nizza, tre persone decapitate in Cattedrale al grido di Allah Akbar

Di Redazione

NIZZA - Attacco terroristico questa mattina all’interno della chiesa di Notre-Dame di Nizza nel centro della cittadina francese della Costa Azzurra. Il bilancio parla di tre morti e diversi feriti. La polizia ha arrestato il responsabile, armato di coltello, sanguinante e ferito e ora si trova in ospedale. Squadre speciali si sono recate sul posto. 

Pubblicità

Secondo le prime informazioni, i morti sono tre: si tratterrebbe di due uomini e una donna, due sono stati decapitati mentre la donna è stata sgozzata. 

«L'autore dell’attentato, mentre veniva medicato dopo essere stato ferito dalla polizia, continuava a gridare senza interruzione Allah Akbar»  ha riferito il sindaco di Nizza, Christian Estrosi, intervistato da BFM-TV. Per Estrosi, «non c'è alcun dubbio sulla natura dell’attacco». E secondo alcune testimonianze l'attentatore gridava la stessa cosa durante l'assalto alla Cattedrale.

Il ministro dell’Interno Gerald Darmanin ha detto che la polizia sta conducendo un’operazione di sicurezza. La zona è stata transennata e sono stati avvertiti anche detonazioni che sarebbero da ricondurre alle operazioni di polizia. Secondo Cristian Estrosi, sindaco della città, si tratta di un attacco terroristico. La Tv francese parla di un secondo uomo in fuga. Del caso è stata investita la Procura anti terrorismo. 

Emmanuel Macron è atteso a Nizza. Il presidente francese arriverà in città a fine mattinata, ha reso noto l'Eliseo, secondo quanto riporta BFM-TV. In precedenza il sindaco di Nizza, Christian Estrosi, aveva comunicato di aver ricevuto una telefonata di sostegno da parte del presidente francese e anticipato l'arrivo di Macron in città dopo l’attacco presso la basilica di Notre-Dame.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: