Notizie locali
Pubblicità
Trump-Biden: la guida alla notte elettorale ora per ora

Mondo

Trump-Biden: la guida alla notte elettorale ora per ora

Di Redazione

WASHINGTON - Una vera e propria maratona elettorale quella di stanotte per l’Election Day in America, con la grande incognita di quando potrebbero arrivare i risultati e l'annuncio ufficiale della vittoria nella corsa alla Casa Bianca. L’elevato numero di voti per corrispondenza rischia di complicare e rallentare il conteggio delle schede e non si esclude la possibilità che un chiaro vincitore tra Donald Trump e Joie Biden non venga annunciato per giorni. A meno che non si verifichi una un’onda rossa o blu che indichi un chiaro trionfatore. In questo caso il risultato potrebbe arrivare fra 4 e le 5 del mattino di domani in Italia. Ecco una guida ora per ora per orientarsi durante la lunga notte elettorale e interpretare gli exit poll che scandiranno la chiusura dei seggi nei vari Stati.

Pubblicità

12.00 DEL 3 NOVEMBRE (ora italiana), PARTE LA MARATONA. Aprono i primi seggi sulla costa orientale americana. Alle 15 al via il voto in California e sulla costa occidentale.

1.00 DEL MATTINO DI MERCOLEDI' 4 NOVEMBRE. Chiudono i primi seggi in Indiana, Kentucky, Georgia, South Carolina, Vermont e Virginia.

1.30, E’ L’ORA DEL NORTH CAROLINA. Chiudono i seggi in North Carolina, West Virginia e in Ohio che mette in palio 18 grandi elettori. Cruciale quest’anno nella corsa alla Casa Bianca, oltre al solito Ohio, il North Carolina con i suoi 15 grandi elettori.

2.00, TOCCA A FLORIDA E PENNSYLVANIA. Sono due degli Stati chiave nella corsa alla Casa Bianca con in palio complessivamente 49 grandi elettori, di cui 20 per la Pennsylvania e 29 per la Florida. Complessivamente chiudono i seggi in 16 Stati, incluso il District of Columbia della capitale Washington.

3.00, E’ IL MOMENTO DEL TEXAS. Chiudono i seggi in Texas (38 grandi elettori), Stato roccaforte dei repubblicani che quest’anno i democratici potrebbero sbancare. Si chiude anche in due Stati chiave, il Wisconsin e il Michigan, che nel 2016 Donald Trump strappò a Hilllary Clinton.

4.00-5.00, L’ORA DELLA VERITA'. Alle 4 ora italiana urne chiuse in altri quattro Stati, tra cui lo Utah e alle 5 in altri cinque Stati, tra cui la California, roccaforte dem con i suoi 55 grandi elettori. E’ il momento in cui potrebbe arrivare l'annuncio della vittoria.

7.00, IL TRAGUARDO IN ALASKA. E’ l’ultimo Stato a votare. Gli ultimi seggi, quelli nella regione più occidentale, chiudono quando sulla East Coast è già mercoledì 4 novembre. Dopo le Hawaii, le cui urne chiudono quando a New York è mezzanotte. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: