Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Tentano di violentare ragazzina a Corleone: 6 minori sott'accusa

Di Redazione

PALERMO - Avrebbero cercato di spogliarla per abusare di lei e ripreso la scena con un telefonino. Vittima della violenza è una ragazzina di 13 anni aggredita da sei minori, che sono indagati, durante la notte nel periodo di Carnevale a Corleone. Le indagini sono condotte dai carabinieri dopo la denuncia presentata in caserma dalla tredicenne. Sarebbe tutto avvenuto nei pressi dell’ospedale: un gruppo di amici avrebbero preso di mira una ragazzina quasi coetanea. E dopo averle impedito di ritornare a casa, avrebbero cercato di violentarla, scrive il Giornale di Sicilia, incominciando a toccarla. La vittima del branco ha avuto il coraggio di raccontare ai genitori quanto avrebbe subìto e denunciare tutto alle forze dell’ordine. 

Pubblicità

L’inchiesta è condotta dal pm Paoletta Caltabellotta della Procura per i minorenni di Palermo. Al momento i militari starebbero interrogando testimoni per verificare riscontri alla versione dei fatti della ragazzina. Da questi primi interrogatori sarebbe emerso che uno dei presunti violentatori avrebbe appena 12 anni, motivo per cui qualora fosse riscontrata la sua responsabilità nei fatti denunciati non sarebbe imputabile. Inoltre sembra che gli investigatori avrebbero sequestrato un telefono cellulare, nella cui memoria vi sarebbe contenuto un video che avrebbe girato uno dei componenti del gruppo durante le concitate fasi della presunta violenza ai danni della giovanissima vittima. Intanto, come atto dovuto, i presunti aggressori che avrebbero abusato di una loro coetanea sono stati indagati, e hanno nominato l’avvocato Antonio Di Lorenzo come loro difensore. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: