Notizie locali
Pubblicità

Palermo

«Si rimuova la bici Montante in vetrina dell'aeroporto di Palermo»

Di Giuseppe Anastasio

PALERMO - «Nella zona imbarchi internazionali dell’aeroporto di Palermo, probabilmente a seguito di un accordo commerciale, è esposta, in una vetrina, una bicicletta dell’azienda di Antonello Montante, al centro di una inchiesta che in questi ultimi giorni ha scosso profondamente l’opinione pubblica siciliana e italiana. Una scelta che, alla luce degli ultimi fatti, risulta a mio avviso quantomeno inopportuna: la Gesap, società che gestisce lo scalo, la tolga immediatamente». A dirlo è il segretario generale della Cisal Palermo Gianluca Colombino. «La giustizia farà il suo corso - continua Colombino - ma le cronache giornalistiche ci raccontano uno spaccato che è, almeno moralmente, da subito discutibile e il fatto che quella bicicletta sia esposta in un aeroporto intitolato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino esige a nostro avviso provvedimenti immediati».

Pubblicità

A stretto giro di posta, la risposta della Gesap. «Abbiamo fatto richiesta alla società che si occupa della pubblicità della ditta di Montante di rimuovere la bici e la teca dallo scalo Falcone Borsellino». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: