Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Palermo, picchia il suocero riducendolo in fin di vita

Di Redazione

PALERMO - Al culmine di una lite picchia selvaggiamente il suocero, riducendolo in fin di vita. E' accaduto ieri sera in un appartamento in via Parrini, in zona Uditore, a Palermo, dove un uomo di 38 anni, che si trova attualmente agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, dopo una discussione per futili motivi rapidamente degenerata, ha pestato il suocero, dandosi poi alla fuga. I carabinieri lo hanno rintracciato in strada poco dopo.

Pubblicità

La vittima, colpita ripetutamente al volto, immediatamente soccorsa è stata trasportata all'ospedale Villa Sofia. I medici hanno riscontrato fratture al volto e un trauma cranico con emorragia cerebrale. Le sue condizioni sono disperate e la prognosi è riservata. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA