home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Bimba intossicata da tonno rosso, chiusa pescheria nel mercato di Ballarò a Palermo

I tecnici dell’Asp e i carabinieri del Nas hanno accertato che la pescheria non avrebbe le autorizzazioni sanitarie.

Bimba intossicata da tonno rosso, chiusa pescheria nel mercato di Ballarò a Palermo

PALERMO  - I carabinieri del Nas hanno sequestrato la pescheria nel mercato storico di Ballarò in via Collegio di Maria al Carmine a Palermo dove è stato venduto il tonno che ha provocato l’intossicazione della bambina di 12 anni ricoverata all’ospedale Di Cristina. Erano stato sequestrati 120 chili di tonno. Oggi sono stati sequestrati e distrutti altri 47 chili di pesce spada trovato in cattivo stato di conservazione. Per altri 190 chili di pescato sono in corso accertamenti sulla tracciabilità. I tecnici dell’Asp e i carabinieri del Nas hanno accertato che la pescheria non avrebbe le autorizzazioni sanitarie. Sempre nel corso dei controlli in vicolo di San Michele Arcangelo è stato sequestrato un deposito di alimenti gestito da un bengalese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa