home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Mondello, choc anafilattico e infarto mentre fa il bagno: la salva il 118

La donna si è sentita male subito dopo essere venuta a contatto con una medusa. L'episodio ripropone la mancanza di un presidio di soccorso nella borgata balneare palermitana

Bagnante colpita da choc anafilattico e principio d'infarto a Mondello: salvata da 118

PALERMO - Una bagnante in choc anafilattico provocato dal contatto con una medusa mentre faceva il bagno a Mondello e con un principio d’infarto, è stata soccorsa prima dal marito, che fa il medico, e poi dai sanitari del 118 giunti in ambulanza da Partanna-Mondello. L’episodio riapre la questione dell’assenza di un presidio nella borgata balneare. «Non si comprende come sia possibile che in una spiaggia così affollata non si riesca a risolvere questo problema - dice Giuseppe Badagliacca, segretario regionale del sindacato Csa -. Per capire quanto sia importante una postazione del 118 a due passi dalla spiaggia bisogna che ci sia una tragedia. Chiedo a tutti gli organi interessati alla vicenda di risolvere questo problema e consentire a chi svolge il soccorso di poterlo fare in tempi sempre più rapidi. Ogni minuto in questi casi è vitale». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa