Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Palermo, presunto caso meningite a scuola: genitori tengono figli a casa

Di Redazione

PALERMO - Tensione stamattina in una scuola comprensiva a Palermo dove molti genitori hanno preferito non lasciare i propri figli in aula dopo che si è diffusa nelle chat dei social network la notizia che una bimba ieri è stata trasferita in elisoccorso a Messina dopo aver perso i sensi mentre si trovava nella sede dell’istituto. I genitori parlano di un presunto caso di meningite e per questo motivo molti bambini non sono fatti entrati a scuola, anche nel vicino plesso della media. I genitori della bimba avevano portato la figlia nell’ospedale Cervello, ma sembra che non ci fossero posti per il ricovero da qui la decisione di trasportarla in elisoccorso a Messina. 

Pubblicità

Nella città dello Stretto, dove la bambina è stata ricoverata al Policlinico nell’Unità operativa di Patologia neonatale, la direzione sanitaria spiega che «ancora si tratta di una sospetta meningite» e che sono in corso «tutti gli esami necessari per capire se è confermata questa patologia e di che ceppo si tratta». «Ci siamo attivati - aggiunge - come prevede in questo caso il protocollo. Le condizioni della bambina sono stabili». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA