home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Maltempo, ancora disservizi a Palermo per l'erogazione idrica

Permangono ancora condizioni di elevata torbidità che impediscono il prelievo delle acque dagli invasi Rosamarina e Scanzano

Maltempo, ancora disservizi a Palermo per l'erogazione idrica

PALERMO - Ci vorranno ancora da 24 a 48 ore per portare a regime ridotto, a Palermo e nei comuni dell’interland, l’erogazione dell’acqua. Il servizio è stato in alcune aree sospeso per il maltempo che ha provocato il riversamento di fango in alcuni invasi. Da ieri è stato riattivato il prelievo delle acque dall’invaso Poma con il parziale ripristino del potabilizzatore Cicala di Partinico. Al trattamento di potabilizzazione seguirà la graduale immissione delle acque nei serbatoi della zona nord di Palermo. E sempre gradualmente sarà riattivato il servizio idrico in alcuni paesi della fascia costiera occidentale: Balestrate, Trappeto, Cinisi, Terrasini, aeroporto Falcone e Borsellino, Carini, Capaci, Isola delle Femmine.


Permangono ancora condizioni di elevata torbidità che impediscono il prelievo delle acque dagli invasi Rosamarina e Scanzano e il funzionamento a pieno regime del potabilizzatore Risalaimi.  

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa