home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

L'aeroporto di Palermo segna ancora dei primati ma già guarda oltre: avrà un nuovo look e più servizi

Passeggeri in crescita del 16% dall'inizio dell'anno e nel prossimo aprile l'avvio a lavori di ristrutturazione che renderanno più sicuro lo scalo e che tra l'altro lo arricchiranno di ulteriori ristoranti, locali terrazza e lounge vip

L'aeroporto di Palermo  segna ancora dei primati ma già guarda oltre: avrà un nuovo look e più servizi

PALERMO - Dall'inizio dell’anno i passeggeri che hanno volato dall'aeroporto di Palermo "Falcone e Borsellino" sono stati 5.704.028, circa 800mila in più (+16,6%) rispetto al periodo gennaio-ottobre del 2017, che si è chiuso a quota 4.914.613. A fine anno il traffico complessivo per il 2018 si avvicinerà alla soglia dei 7 milioni di passeggeri. Anche nella prima quindicina di novembre persiste il segno più: il traffico passeggeri è a +8,23% (224.505) e +6,81 di voli (1649). Il picco di traffico si è avuto il 4 novembre: 17.452 viaggiatori. 

Intanto la Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo, ha reso noto di aver previsto a metà aprile l’avvio dei cantieri per un progetto di ristrutturazione dello scalo. Per la prima fase operativa dei lavori sono stati stanziati quasi 72 milioni di euro, di cui 48 milioni di fondi Gesap per i lavori di adeguamento sismico, che dureranno mille giorni per il primo lotto funzionale. Le gare pubblicate da Gesap sono due: la procedura aperta per assegnare il servizio di direzione dei lavori e il bando per l'affidamento dei lavori relativi al primo lotto funzionale. Gli interventi riguarderanno non solo l’adeguamento alla normativa antisismica, ma anche la ristrutturazione del terminal passeggeri, la realizzazione di impianti elettrici, fotovoltaici, antincendio, meccanici, opere accessorie per garantire la piena funzionalità dell’edificio.

«Il progetto esecutivo del 2018 - ha affermato Tullio Giuffré, presidente Gesap - prevede l’adeguamento della struttura al rischio sismico, intervenendo su ciascuna singola trave e su ogni pilastro della struttura. I lavori riguarderanno anche la ristrutturazione architettonica dell’impianto, dando un volto nuovo non solo agli interni ma anche ai prospetti del terminal». Le sale per i viaggiatori e per i passeggeri a ridotta mobilità, inoltre, saranno riconfigurate, mentre i gates passeranno da 14 a 16 e i banchi check-in aumenteranno di 9 unità. Sono previsti nuovi ristoranti, locali terrazza e lounge vip, in generale l'area commerciale crescerà del 42%: le zone retail passeranno da 10 a 19 e le zone ristoro da 6 a 10. A fine intervento l’area complessiva del terminal aumenterà del 21%.

Per il periodo invernale sono previste 40 rotte operative da novembre a marzo, di cui 23 internazionali e 6 nuove rotte rispetto all’'nverno 2017 (tra cui Ancona, Atene, Mosca, Valencia). Da alcuni mesi, secondo Aci Europe, l’aeroporto di Palermo è inserito all'interno della classifica degli aeroporti europei per tasso di crescita, secondo solo a Siviglia. «L'aumento dei passeggeri all'aeroporto Falcone Borsellino - ha dichiarato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando - conferma che la realtà della città diventa attraente per la dimensione internazionale, anche perché questo aeroporto è il primo in Italia per incremento, dunque è uno sviluppo che guarda avanti e che non bisogna arrestare». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa