Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Assenteismo alla Regione, Razza: «Dipendenti infedeli rischiano licenziamento»

Di Redazione

PALERMO - «L'assessorato della Salute si costituirà parte civile nel procedimento e se dovessero ricorrere i presupposti avvierà le procedure di licenziamento per i dipendenti infedeli». Lo annuncia l’assessore alla Regione Siciliana, Ruggero Razza, sull'operazione antiassenteismo della guardia di finanza in sono indagati 42 dipendenti.

Pubblicità


«Potrei dire - ha aggiunto Razza - che tra i primi atti al nostro insediamento c'è stata la direttiva sul controllo delle presenze e che i fatti per i quali si procede sono antecedenti all’insediamento di questo governo, la verità, però, è che fa rabbia pensare che dipendenti pubblici non siano presenti alle loro responsabilità. Sono sicuro che i magistrati andranno in fondo per scoperchiare del tutto questa vergogna».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: