home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Palermo calcio e il crac evitato: si allarga l'inchiesta, indagato anche Gip

Il giudice per le indagini preliminari Fabrizio Anfuso accusato dalla Procura di Caltanissetta di rivelazione di notizie riservate

Inchiesta su Zamparini, Gdf nella sede del Palermo calcio fino a mezzanotte

CALTANISSETTA - C'è anche il Gip Fabrizio Anfuso tra gli indagati della Procura di Caltanissetta per il presunto crac pilotato del Palermo Calcio. I Pm che gli contestano la rivelazione di notizie riservate avevano chiesto la misura interdittiva nei suoi confronti e il Gip nisseno, Antonia Leone, come ricostruiscono l’edizione locale di Repubblica e il Giornale di Sicilia, ha disposto un interrogatorio del suo collega prima di decidere.

Anfuso, che sarà sentito nei prossimi giorni, è accusato di avere comunicato al suo collega della sezione Fallimentare del Tribunale di Palermo, Giuseppe Sidoti, interdetto per un anno nell’ambito della stessa inchiesta, alcune notizie che dovevano restare riservate. Sono cinque gli episodi contestati al Gip Anfuso. Nell’ambito della stessa inchiesta è stato interdetto per un anno dall’attività Giuseppe Sidoti, giudice relatore nella procedura fallimentare, indagato per corruzione, rivelazione di notizie riservate e abuso d’ufficio. L’ex presidente del Palermo Calcio, Giovanni Giammarva, vecchio amico del giudice, è stato anche lui sospeso per lo stesso periodo dalla professione di commercialista.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa