Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Incendio in una casa appiccato per vendetta: evitata strage

Di Redazione

PALERMO - Per punire un uomo che si era intromesso in una discussione tra lui e la sua compagna ha lanciato una bottiglia incendiaria contro l’abitazione dell’uomo, a Palermo, dove in quel momento c'erano altri undici inquilini che sono riusciti a domare il rogo. Le fiamme hanno distrutto mobili e arredi della casa. La polizia, avvertita da uno degli africani che aveva visto in volto le due persone con la bottiglia in mano, ha poi arrestato Francesco Imperiale, 35 anni, mentre sono ancora in corso le indagini per risalire al complice. Imperiale è stato rinchiuso nel carcere Pagliarelli.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: