Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Presidente del Senato Casellati a Palermo nel ricordo di Falcone e Borsellino

Di Redazione

PALERMO - «Sono qui anche perché onorare la memoria significa ricordare sempre che la lotta alla criminalità organizzata è una vera priorità e che lo dobbiamo avere in mente tutti i giorni, perché questa battaglia sia compiuta. Sono qui per rappresentare il fatto che lo Stato c'è». Lo ha detto la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati in via D'Amelio per commemorare il giudice Paolo Borsellino nel giorno del suo compleanno. La Casellati ha deposto una corona d'alloro nel luogo della strage in cui morirono, oltre al giudice, anche cinque agenti della sua scorta. Ad accoglierla il prefetto Antonella De Miro, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il questore Renato Cortese, i vertici di Carabinieri e Guardia di finanza. 

Pubblicità

La presidente del Senato, appena giunta stamane a Palermo (dove si fermerà fino a domani) ha sostato ai piedi del Monumento commemorativo della strage di Capaci, sull'autostrada A29 nei pressi dello svincolo di Capaci, dove ha deposto una corona d’alloro per ricordare le vittime della strage sempre avvenuta per mano mafiosa: i magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo e i poliziotti Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA