Notizie locali
Pubblicità
Aziende zootecniche del Palermitano nel mirino dei carabinieri

Palermo

Aziende zootecniche del Palermitano nel mirino dei carabinieri

Di Redazione

PALERMO - I carabinieri hanno eseguito un controllo su 11 aziende zootecniche e agricole dei comuni di Mezzojuso, Godrano, Campofelice di Fitalia e Corleone contestando numerose violazioni amministrative, per 1500 euro, per mancanza di microchip identificativo di animali e per detenzione di animali non registrati. Nel corso dei controlli nel territorio del bosco di Ficuzza è stato denunciato un uomo di 52 anni trovato in possesso di un fucile da caccia modello doppietta calibro 12. L’uomo è accusato di omessa denuncia armi alle autorità, trasporto armi senza la prevista autorizzazione e detenzione illegale di munizioni. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA