Notizie locali
Coronavirus, Musumeci "chiude" la Sicilia: "Stop a voli, auto, navi e treni"

Palermo

Coronavirus, Musumeci "chiude" la Sicilia: «Stop a voli, auto, navi e treni»

Di Redazione

Palermo - Sospensione dei collegamenti aerei, nazionali e internazionali, a eccezione di due voli al giorno tra Roma e Palermo/Catania; blocco di tutti i servizi automobilistici interregionali e dei servizi marittimi per il trasporto dei passeggeri, garantendo solo quello merci. Sono alcune delle prossime iniziative che il ministro dei Trasporti Paola De Micheli si appresta ad adottare, su richiesta del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, per contenere il contagio del Coronavirus nell'Isola.

Pubblicità


Saranno possibili gli spostamenti per i passeggeri da Villa San Giovanni e Reggio Calabria a Messina e viceversa, ma solo per comprovate esigenze di lavoro o di salute. Con Roma sarà mantenuto un solo treno intercity al giorno. Il governatore ha chiesto anche al ministro della Salute, Roberto Speranza, i necessari controlli sanitari alla partenza sia per i passeggeri che per i conducenti di mezzi di trasporto merci.

Per approfondire leggi anche: TUTTE LE MISURE PER BLINDARE LA SICILIA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA