Notizie locali
Pubblicità
Palermo, il pensionato della grigliata sui tetti ora ha un agente per le interviste

Palermo

Palermo, il pensionato della grigliata sui tetti ora ha un agente per le interviste

Di Redazione

PALERMO - Prima organizza la grigliata sui tetti a Palermo, poi ingaggia un agente per vendere le interviste. A La Zanzara su Radio 24 il caso incredibile di un pensionato palermitano: «Adesso ho un agente, ho venduto i diritti di immagine, chiamate lui». E inizia la trattativa: Quanto volete per dieci minuti di radio?: «Millecinquecento più Iva, così paghiamo pure la multa». «Facciamo 800», ribatte Cruciani. E poi, riferiscono dalla Zanzara, si chiude a 900.

Pubblicità

Inizia tutto con una telefonata al pensionato palermitano che a Pasqua ha organizzato insieme ad altre persone un barbecue in terrazzo, in un quartiere popolare del capoluogo siciliano. L’uomo spiega: «Eravamo convinti di non fare nulla di male. Con me da oggi non si può più parlare. Lei con me non deve parlare, se vuole le do un numero. Non le posso rispondere, da oggi. Manco un secondo, ho dato i miei diritti di immagine e non posso parlare più con nessuno. Ho un agente».

«Mi dia il numero, certo» dice Parenzo. «Ma scusi lei fa una grigliata sui tetti e poi si prende un agente?», chiede ancora.

«Allora metto giù, lo volete il numero o no?», avrebbe risposto il pensionato.

Quindi la telefonata all’agente: «Gratis non si può fare perchè dobbiamo anche recuperare i soldi della multa di questo signore, poverino. Le posso fare 1500 euro più Iva».

«Possiamo chiudere a 800 più Iva, otto minuti», risponde Parenzo. «Mille, più Iva e fattura», il rilancio. «Chiudiamo a 900», interviene Cruciani. «Abbiamo un accordo allora, ecco la mail dove mandare i dati per la fattura, gli orari, il contatto telefonico».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: