Notizie locali
Pubblicità
Palermo, anche l'Ismett s'illumina con tricolore per l'emergenza coronavirus

Palermo

Anche l'Ismett s'illumina di tricolore per l'emergenza coronavirus

Di Redazione

PALERMO - La Rete inerente al settore organizzativo Pro (Partner rete operativa), istituita a Palermo, in forma gratuita e coordinata da Vincenzo Montanelli, a sostegno delle istituzioni impegnate a vario titolo nella lotta contro il Covid-19, con il plauso del presidente della Regione Nello Musumeci, illuminerà con il Tricolore l’edificio dell’Istituto mediterraneo per i trapianti e terapie ad alta specializzazione (Ismett) di Palermo, in via Ernesto Tricomi 1, fino al 27 aprile, dalle 20 alle 4. Il gesto simbolico vuole testimoniare sostegno e riconoscimento a tutti coloro che danno il proprio contributo nella ricerca scientifica, unica arma concreta in questa lotta al coronavirus che coinvolge l’intera umanità.

Pubblicità

Tra i centri di ricerca, risultati incoraggianti, in via di sviluppo, sono stati raggiunti dalla University of Pittsburgh Medical Center (Upmc) che è anche socio fondatore, in partnership con la Regione Siciliana, dell’Irccs Ismett di Palermo. «Ismett e Ri.Med - sottolinea Angelo Luca, direttore di Ismett - sono impegnati a sostenere la Regione Siciliana nell’affrontare l’emergenza Covid-19 sia sul fronte della cura che su quello della ricerca. La Fondazione Ri.Med in particolare ha destinato a Ismett 1 milione di euro da destinare a progetti di ricerca sul Covid 19».

Il team di medici e scienziati di Pittsburgh, nelle scorse settimane, ha scoperto un potenziale vaccino contro il Sars-CoV-2, il nuovo Coronavirus che è causa dell’attuale pandemia. Upcm, insieme alla Regione Siciliana, è stato fondamentale promotore del reperimento del materiale sanitario e medico giunto, in più riprese, nell’Isola a sostegno del personale medico e degli operatori dei diversi settori coinvolti nella lotta la Covid-19. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: