Notizie locali
Pubblicità
Finanziaria Sicilia, gestori lidi esentati da canoni demaniali: passa emendamento Pd

Palermo

Finanziaria Sicilia, gestori lidi esentati da canoni demaniali: passa emendamento Pd

Di Redazione

PALERMO - Le imprese che gestiscono lidi e stabilimenti balneari sono esentate dal pagamento del canone di concessione demaniale marittima: lo prevede un emendamento all’articolo 6 della finanziaria presentato dai parlamentari regionali PD Baldo Gucciardi ed Anthony Barbagallo, che è stato approvato dalla commissione Bilancio dell’Ars. "Il testo del governo si limitava alla sospensione del pagamento - dicono Gucciardi e Barbagallo - grazie alla nostra proposta è adesso prevista l’esenzione per il 2020. Nel 2021 il canone sarà invece abbattuto del 50%". "Questo emendamento ha raccolto le richieste dei tanti imprenditori siciliani del settore balneare che, a causa dell’emergenza Coronavirus, andranno incontro ad una stagione estiva caratterizzata da grandi difficoltà. Eliminando il pagamento del canone di concessione - aggiungono Gucciardi e Barbagallo - sosteniamo concretamente un settore che in Sicilia ha sempre svolto un ruolo centrale nell’economia legata al turismo". Dopo l’esame della commissione Bilancio, il testo dovrà essere approvato dall’Aula.

Pubblicità

"E' una giusta battaglia che abbiamo condiviso. Ha prevalso il lavoro fatto da tutta la commissione e da tutte le forze parlamentari che hanno votato l’emendamento all’unanimità". Lo dicono il parlamentare di Italia Viva della Commissione Ambiente dell’Assemblea regionale siciliana, Edy Tamajo, e il collega di partito della commissione Bilancio di Palazzo dei Normanni, Luca Sammartino, dopo il via libera della commissione Bilancio all’esenzione totale del pagamento dei canoni demaniali per l'anno 2020 mentre nel 2021 il canone sarà abbattuto del 50 per cento.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA