Notizie locali
Pubblicità
Cadavere avvistato tra Ustica e Palermo: forse altro disperso peschereccio

Palermo

Cadavere avvistato tra Ustica e Palermo: forse altro disperso peschereccio

Di Redazione

Palermo - Un corpo senza vita che galleggiava in acqua è stato avvistato tra Ustica e Palermo dal traghetto che stava raggiungendo l’isola. Avvisata immediatamente la Guardia costiera che sta raggiungendo il posto. Si potrebbe trattare del corpo di uno dei due marittimi ancora dispersi del peschereccio "Nuova Iside". Due giorni fa è stato recuperato il corpo di Giuseppe Lo Iacono di 33 anni. Mancano all’appello Vito e Matteo Lo Iacono, padre e figlio. Le ricerche non si sono mai fermate da lunedì.

Pubblicità

Ad avvistare il cadavere sono stati gli uomini dell’equipaggio della nave Antonello Da Messina, traghetto che collega Palermo a Ustica. Nella notte tra mercoledì e giovedì il peschereccio "Nuova Iside" di Terrasini aveva inviato un Sos, mentre si trovava al largo di San Vito Lo Capo. Le ricerche, scattate subito dopo l'allarme, sono continuate in questi giorni ma il vento non è calato e le condizioni meteomarine al momento non sono buone. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: