Notizie locali
Pubblicità
Palermo, alla Cala scatta il sequestro per 20 imbarcazioni di diporto

Palermo

Palermo, alla Cala scatta il sequestro per 20 imbarcazioni di diporto

Di Redazione

ROMA - Sequestrate 20 imbarcazioni da diporto nel porticciolo della Cala, a Palermo. I controlli sono stati eseguiti dagli uomini della Capitaneria di porto, dalla Guardia di finanza e dai funzionari dell’Autorità di sistema portuale della Sicilia Occidentale.
Quindici delle venti imbarcazioni sono state sequestrate amministrativamente perché prive della necessaria autorizzazione; per cinque, ormeggiate a mezzo di strutture permanenti come blocchi di cemento e gavitelli, è scattato il sequestro penale per occupazione abusiva di specchio acqueo. Nel corso dei controlli sono stati sequestrati anche 15 ormeggi abusivi.

Pubblicità


«Con l’operazione odierna - ha affermato Pasqualino Monti presidente dell’Autorità portuale - si ritiene di aver compiuto un ulteriore passo avanti nell’opera di riqualificazione storica e paesaggistica della zona portuale della Cala, e di aver lanciato, al contempo, un chiaro messaggio di affermazione della legalità. Ringrazio la Procura per l’attenzione e la celerità con cui ha recepito e ha dato corso alla nostra denuncia». «Il ringraziamento - aggiunge Monti - è esteso anche al comandante della capitaneria di porto di Palermo, Roberto Isidori, al generale Antonio Nicola Quintavalle Cecere e al colonnello Andrea Martinengo, che hanno reso possibile l'intervento: una dimostrazione di collaborazione istituzionale di grande valore concreto e simbolico».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA