Notizie locali
Pubblicità
Palermo, tentano di rubare scooter parcheggiato: arrestati 2 pregiudicati

Palermo

Palermo, tentano di rubare scooter parcheggiato: arrestati 2 pregiudicati

Di Redazione

Palermo - La Polizia ha arrestato a Palermo, O.R. 32enne e G.R. 29enne, entrambi con precedenti di polizia, per rapina impropria aggravata e continuata in concorso. I  motociclisti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nei giorni scorsi, durante le ordinarie attività di prevenzione dei reati e di controllo del territorio, hanno raggiunto la via Dante, dove era stata segnalata la presenza di due individui intenti a forzare uno scooter. Giunti velocemente sul posto gli agenti hanno notato  due individui vicini ad una moto; i due giovani, alla vista della pattuglia motomontata hanno subito tentato di far perdere le proprie tracce, ma sono stati prontamente fermati ed identificati.

Pubblicità

Contestualmente al controllo dei due soggetti, gli agenti hanno preso contatti con la vittima, presente sul posto che  ha raccontato di avere parcheggiato poco prima  il suo scooter davanti ad un esercizio commerciale e, dopo averlo assicurato con il bloccasterzo ed aver attivato l’antifurto, di essere entrato per effettuare delle compere. Dopo pochi minuti, la vittima ha sentito provenire dall’esterno il suono familiare dell’allarme della sua moto; si era quindi precipitato fuori, dove aveva effettivamente colto i due fermati mentre armeggiavano sul suo scooter che avevano anche già frattanto stato spostato.

La vittima aveva  chiesto ai due malfattori cosa stessero facendo, ma questi, oltre a minacciarlo, intimandogli di tornare all’interno del negozio, al suo diniego lo avevano aggredito con schiaffi e pugni, costringendolo a trovare rifugio all’interno dell’esercizio commerciale. Gli agenti hanno contestato, inoltre, che il motoveicolo era stato forzato e danneggiato nel tentativo di asportarlo. O.R. e G.R., quindi, sono stati arrestati nella flagranza del reato di rapina impropria aggravata e continuata in concorso, dopo gli accertamenti di rito, sono stati condotti presso la Casa Circondariale “Lorusso” di Pagliarelli, in attesa di convalida.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: