Notizie locali
Pubblicità
Covid, a Palermo ristoratore fuori dal coro: «Sono per lockdown totale»

Palermo

Covid, a Palermo ristoratore fuori dal coro: «Sono per lockdown totale»

Di Redazione

PALERMO - Un disegno di legge regionale per restare aperti anche la sera come annunciato dal presidente della Regione, Nello Musumeci? «Non sono d’accordo. Sono del parere che bisognerebbe adottare, in questi giorni, un lockdown generale e non aprire completamente per fare abbassare la curva epidemiologica dei contagi da Covid-19». Franco Virga, titolare di quattro ristoranti a Palermo, commenta così l’annuncio del governatore di spostare in Sicilia l’orario di chiusura di bar e ristoranti dalle 18 alle 22 . «Bisogna fare sacrifici adesso per potere affrontare il mese di dicembre con maggiore serenità. - aggiunge - Aprire e stare con le sale vuote non ha senso. Ci sono molti clienti che per ora preferiscono, per prudenza, rimanere in casa. E inoltre in quel caso perderemmo i fondi di ristoro previsti dal governo nazionale». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: