Notizie locali
Pubblicità
Palermo, picchiano componenti moto club "Corsari": tre arresti

Palermo

Palermo, picchiano componenti moto club "I Corsari": tre arresti

Di Redazione

PALERMO - La polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza ai domiciliari emessa dal gip del tribunale di Palermo, nei confronti di: R. E., di 51 anni, residente a Messina; di M. C., di 49, residente ad Aquedolci (ME) e di B. H. H., di 57, residente a Collesano (Pa), accusati di sequestro di persona e lesioni gravi a danno di due componenti del moto club "I Corsari" che sono stati picchiati in un locale di via Ugo La Malfa a Palermo. La notte tra il 9 e 10 novembre del 2019 il presidente del moto club Corsari fu aggredito e picchiato. La prognosi fu di 30 giorni. Secondo le indagini della squadra mobile a picchiare l’uomo furono i tre indagati appartenenti al gruppo motociclistico denominato «bandidos».  

Pubblicità

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile di Palermo in collaborazione con i colleghi di Messina, hanno fatto luce sull'aggressione avvenuta in un locale di Palermo che ospitava una serata dedicata all’anniversario della fondazione del moto club "I Corsari". Vittima della "spedizione punitiva", un avventore del locale picchiato da più persone e ricoverato d’urgenza in ospedale con una prognosi di 30 giorni. Le escussioni testimoniali, le analisi dei filmati della serata e le ricerche sui profili social dei gruppi organizzati di motociclisti, hanno permesso di ricostruire il contesto in cui è maturata l’aggressione. Alcuni membri del gruppo dei 'bandidos', presenti nel locale quella sera, avrebbero sorpreso uno dei 'Corsarì nel bagno del locale: uno dei due è stato chiuso in un bagno, mentre l'altro veniva aggredito con calci e pugni al volto e al torace.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: