Notizie locali
Pubblicità
Evasione fiscale per oltre 6 mln di euro: sequestro beni per azienda di Palermo

Palermo

Evasione fiscale per oltre 6 mln di euro: sequestro beni per azienda di Palermo

Di Redazione

PALERMO - Un’azienda è accusata di non avere dichiarato al fisco profitti per oltre 6 milioni e mezzo di euro evitando anche di pagare l’Ires (l'imposta sul reddito delle società) per circa 450 mila euro. Ed è proprio questa somma che ora i finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno sequestrato ad una ditta specializzata nella produzione di plastica, con sede a Palermo ma con un impianto produttivo nella zona industriale di Castelvetrano, in provincia di Trapani. I due titolari dell’azienda sono stati segnalati alla Procura per omessa dichiarazione. A disporre il sequestro per equivalente per i presunti reati tributari è stato il gip su richiesta del pm. Secondo i militari del nucleo di polizia economico-finanziaria, che hanno fatto delle verifiche fiscali a carico della ditta, sarebbe emerso che tra il 2016 ed il 2017 non sarebbe stato dichiarato al fisco il reale volume d’affari e, proprio alla luce della cifra elevata della presunta evasione, i due rappresentanti legali sono stati segnalati. Nell’ottica di poter recuperare eventualmente le tasse non pagate, che ammontano a circa 450 mila euro, il giudice ha deciso di disporre il sequestro per equivalente di conti correnti, di un immobile e delle sue pertinenze, di una macchina e di quote societarie.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: