Notizie locali
Pubblicità

Palermo

Misilmeri, 102 cani in strutture abusive e fatiscenti: chiuso canile

Di Redazione

MISILMERI (PALERMO) - Il personale della Forestale di Piana degli Albanesi, insieme alla polizia municipale di Misilmeri, ha sequestrato un canile in contrada Feotto Cannita e denunciato il gestore, C.A.M., di 62 anni. Gli animali, 102 cani, sono stati visitati dal veterinari dell’Asp di Palermo - distretto di Bolognetta e Misilmeri - e sono stati trovati in buona salute e ottimo stato di nutrizione, erano tutti microcippati e registrati nella banca nazionale canina in carico al comune di Misilmeri, ma le strutture che li ospitavano sono risultate abusive e realizzate con materiali fatiscenti. Il canile era sprovvisto di idoneo sistema di smaltimento dei rifiuti. Sono intervenuti anche volontari di varie associazioni animaliste, tra cui l’Empa, che ha collaborato all’identificazione degli cani. La procura di Termini Imerese ha disposto il sequestro delle strutture abusive e dei 102 cani, affidandone la custodia giudiziaria al comune di Misilmeri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: